HOME TLAXCALA
la rete di traduttori per la diversità linguistica
MANIFESTO DI TLAXCALA  CHI SIAMO?  AMICI DI TLAXCALA  RICERCA 

AL SUD DELLA FRONTIERA (America Latina e Caraibi)
IMPERO (Questioni globali)
LA TERRA DI CANAAN (Palestina, Israele)
UMMA (Mondo arabo, Islam)
NELLA PANCIA DELLA BALENA (Attivismo nelle metropoli imperialiste)
PACE E GUERRA (USA, UE, NATO)
LA MADRE AFRICA (Continente africano, Oceano Indiano)

ZONA DI TIFONI (Asia, Pacifico)
K COME KALVELLIDO (Diario di un vignettista proletario)
SCUOTI-MENINGI (Cultura, comunicazione)
INCLASSIFICABILI 
CRONACHE TLAXCALIANE 
STRUMENTI DI TLAXCALA (Glossari, dizionari, mappe)
BIBLIOTECA DEGLI AUTORI 
GALLERIA 
ARCHIVI DI TLAXCALA 

28/09/2020
Español Français English Deutsch Português Italiano Català
عربي Svenska فارسی Ελληνικά русски TAMAZIGHT OTHER LANGUAGES
 
Sembra che gli Arabi abbiano cambiato eroe: bravissimi !

Nasrallah o Bin Laden


AUTORE:  Georges Sarwat Fahmi, 13 settembre 2006

Tradotto da  Tradotto da Marcel Charbonnier


Lo scorso conflitto fra Hezbollah ed Israele venne considerato da parecchi analisti occidentali come l’ennesimo episodio della guerra fra islamisti e modernità, cosa che spiegherebbe la valanga di critiche ad Hezbollah pubblicate nella stampa francese ed europea. Questa visione riduttrice, che vede in Hassan Nasrallah l’equivalente di Osama Bin Laden, e in Hezbollah una talea di Al-Qaeda, offusca l’impatto che l’attitudine di Hezbollah e del suo capo ha avuto sul modo di pensare dei popoli arabi.

Hassan Nasrallah, la cui foto ha invaso tutti i paesi arabi, è riuscito a  rimuovere dal palcoscenico arabo l’influenza di Bin Laden che, con la sua organizzazione, Al-Qaeda, godeva da molto tempo il beneficio della sua immagine di eroe sfidante lo strapotere americano. Per la prima volta, un altro cognome è riuscito a cacciare quell’ultimo dai cuori e dalle menti arabi. Questa evoluzione è senz’altro una buona notizia per tutti gli intellettuali moderati, come lo è per l’Occidente. Hassan Nasrallah è un uomo politico la cui azione obbedisce alle regole del gioco. Non ha mai sfidato l’Occidente né il suo modo di vita. Le sue operazioni contro Israele prendono sempre di mira militari, e non ha minacciato i civili israeliani se non, esclusivamente, dopo che Israele aveva dato sfogo alla sua guerra di massicce distruzioni nel Libano.

La differenza fra Nasrallah e Bin Laden è paragonabile a quella che oppone Guevara e Carlos. Si tratta della differenza fra una forza inquadrata da principi chiari miranti ad uno scopo ben preciso – nel caso di Hezbollah : la liberazione di territori e di prigionieri – e la forza priva di limiti e di meta precisa che caratterizza Al-Qaeda combattendo contro «gli ebrei ed i crociati». E’ la differenza fra una forza iscritta bene nel suo ambiente e la forza che diventa se stessa l’ambiente… Sulla rete televisiva al-Jazeerah, i discorsi dei capi di Al-Qaeda, che facevano sempre l’apertura dei notiziari, hanno lasciato il posto a quelli di Hezbollah e del suo capo, ed anche alle imprese dei suoi militanti. In Egitto, il più popoloso dei paesi arabi, la resistenza di Hezbollah è stata paragonata all’opposizione popolare egiziana contro agli eserciti britanico, francese ed israeliano, nel 1956. Quanto a Hassan Nasrallah, il suo ritratto è stato appeso ai muri, accanto a quelli del presidente Gamal Abdel Nasser, nelle vie del Cairo.

Questa vittoria di Hezbollah nella conquista dei cuori e delle menti arabi non è senz’altro sfuggita all’attenzione dei capi di Al-Qaeda, che hanno tentato di ribattere tramite qualche discorso televisivo diffuso durante la guerra, ma invano. Se la vittoria militare di Hezbollah non è certa, la sua vittoria morale  tra l’opinione pubblica araba è incontestabile, e questa vittoria, cosi come la sconfitta di Al-Qaeda, non possono  che  venir lette come un’ottima notizia per tutte le forze moderate e liberali, tanto nel mondo arabo che in Occidente.


Originale da   

Tradotto dal francese da Marcel Charbonnier, e revisionato da Gianluca Bifolchi, membri di Tlaxcala, la rete di traduttori per la diversità linguistica. Questa traduzione è in Copyleft: è liberamente riproducibile, a condizione di rispettarne l'integrità e di menzionarne l'autore e la fonte


UMMA: 16/09/2006

 
 STAMPA QUESTA PAGINA STAMPA QUESTA PAGINA 

 INVIA QUESTA PAGINA INVIA QUESTA PAGINA

 
INDIETROINDIETRO 

 tlaxcala@tlaxcala.es

ORA DI PARIGI  17:14